Il Forum Nazionale

Il Forum Nazionale Agricoltura Sociale (FNAS)

Il Forum Nazionale dell’Agricoltura Sociale è una comunità di pratiche estesa a livello nazionale nata nel 2011 per promuovere il confronto e il coordinamento delle molte realtà operative che si occupano di agricoltura sociale. Comprende una pluralità di esperienze accomunate dalla caratteristica di integrare attività produttive agroalimentari in senso stretto e processi di inclusione delle fasce più deboli della società.

Sin dalla sua nascita, il Forum ha sollecitato le istituzioni affinché procedessero a definire un quadro normativo sull’Agricoltura sociale che potesse rappresentare una leva positiva nel processo di diffusione del fenomeno: norme sintesi di processi già in atto e non puri artifici giuridici.

In Italia, è stato tra i soggetti di rappresentanza del mondo agricolo sociale che ha promosso l’iter legislativo che ha portato alla legge 141/2015, che riconosce a livello nazionale il valore dei processi di cambiamento innescati dall’Agricoltura sociale.

La Storia del Forum

Le tappe fondamentali del percorso

2011
APPELLO PER LA COSTITUZIONE DEL FORUM - 26 Gennaio 2011

Il 26 Gennaio 2011 appello on-line promosso da Salvatore Stingo (Presidente Coop. Agricoltura Capodarco),  Giovanni Romano (Presidente Cooperativa sociale L’Arcolaio), Alessandro Colombini ( Cooperativa Caldera, Pisa- Insieme composta da Azienda agricola  BioColombini e Azienda  Agricola Colline Verdi, Fattoria Sant’Ermo, Cooperativa Agricola La Colombaia, Azienda  Agricola L’Avvenire)

2011
PRIMA ASSEMBLEA - 24 Maggio 2011

A Terra Futura, evento organizzato a Fortezza dal Basso – Firenze, si svolge la prima assemblea degli aderenti al Forum, con  la partecipazione di un ampio numero di realtà di imprese e cooperative, associazioni, Onlus ed esperti, operanti in Italia.

L’Assemblea, con un’intensa giornata di lavoro, articolata per gruppi lavoro, ha esaminato le varie problematiche e le azioni utili allo sviluppo dell’agricoltura sociale in Italia. L’Assemblea ha deliberato all’unanimità la nascita del “Forum nazionale dell’agricoltura sociale” (F.N.A.S.).

2015
LEGGE NAZIONALE AGRICOLTURA SOCIALE

Il Forum è stato una dei soggetti di rappresentanza del mondo agricolo sociale che ha promosso l’iter legislativo cha ha portato alla Legge Nazionale 141/2015, contribuendo inoltre in maniera attiva alla giornata del 21 settembre all’EXPO “Agricoltura Sociale e Microcredito” promossa dal MIAAF nella figura del Vice Ministro On. Andrea Olivero.

2017
OSSERVATORIO AGRICOLTURA SOCIALE

Il Forum Nazionale Agricoltura Sociale è membro dell’Osservatorio Nazionale Agricoltura Sociale, istituito a Gennaio 2017 presso il MIPAAF, secondo quanto previsto dalla Legge 141/2015.

2017
RETE EURO+MED AGRISOCIAL FORUM

Il Forum Nazionale Agricoltura Sociale è tra i promotori della Rete Euro+Med Agrisocial Forum, il cui comitato promotore a livello internazionale si è costituito a luglio 2017.

Il Forum oggi è una comunità di pratiche estesa a livello nazionale, un luogo di confronto e  di integrazione culturale, sociale ed economica tra attività produttive agroalimentari in senso stretto e processi di inclusione delle fasce deboli della società con percorsi formativi e occupazionali.

Il Forum si è dotato di una specifica Carta dei Principi dell’Agricoltura Sociale nel nostro Paese, come fonte valoriale di riferimento per gli aderenti, gli operatori economici e culturali; si è relazionato in chiave europea, con le esperienze degli altri paesi della U.E., e con la DG Agricoltura e la Rete Rurale Europea. Il Forum ha promosso in tutta Italia Conferenze, corsi di formazione, incontri della Comunità di pratiche dell’AS, per favorire lo scambio di informazioni e accompagnare la costruzione di una rete di relazioni, capace di favorire la diffusione delle esperienze ma anche dei saperi e dei prodotti.

Il confronto con il mondo accademico e scientifico ha inoltre costituito un utile e positivo processo di crescita reciproca e di allargamento degli orizzonti culturali, sociali ed economici di questa esperienza.

Il Forum Nazionale ha promosso la formazione dei forum regionali, oggi presenti in quasi tutte le ragioni Italiane favorendo la partecipazione, collaborazione e contaminazione dei diversi soggetti, da aziende agricole a coop sociali, università e centri di ricerca.

Fondamentale è stato in contributo in quasi tutte le regioni sia sul piano formativo che di confronto con le istituzioni pubbliche per  la normativa in materia di as e nuovi PSR, sia a livello Nazionale che regionali.

Il Forum è stato una dei soggetti di rappresentanza del mondo agricolo sociale che ha promosso l’iter legislativo cha ha portato alla Legge Nazionale 141/2015, contribuendo inoltre in maniera attiva alla giornata del 21 settembre all’EXPO  “Agricoltura Sociale e Microcredito” promossa dal MIAAF nella figura del  Vice Ministro On. Andrea Olivero.

In Forum ha partecipato a diversi convegni nazionali e internazionali, in particolare in Germania, Portogallo, Repubblica Ceca, Irlanda e Belgio. Lo scorso 27 aprile 2016 a Praga il Forum Nazionale Agricoltura Sociale ha portato il suo contributo al convegno Internazionale “Social Farming in European Countries” promosso dal Ministro delle Politiche agricole della Repubblica.

Il Forum ha svolto una funzione di consulenza delle tante realtà che si stanno affacciando all’As, sia del mondo agricolo che sociale, favorendo una maggiore diffusione delle potenzialità dell’as sia in termini di produzione agricola sostenibile dal punto di vista sociale, economico e ambientale, sia in termini di offerta di servizi socio-sanitari.

Tra i principali progetti realizzati negli:

  • 2013 -2015 LLP Grundtvig “The Good Seed- Linking Social Farming activities in Europe” che ha coinvolto: Germania, Repubblica Ceca, Portogallo, Italia.
  • 2013-2016 “Semi di cambiamento” progetto con Capofila CNCA Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza: Percorsi di inclusione socio lavorativa nelle pratiche di agricoltura sociale progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e politiche sociale con i fondi della legge 383/2000.
  • 2015-2016 GUIDA DELL’AGRICOLTURA SOCIALE – LAZIO 2015 finanziata dall’Arsial e dalla Regione Lazio
  • Il Forum è stato partner del Progetto finanziato dalla Fondazione con il sud denominato “I diritti dal mare alla terra” ha coniugato l’attenzione alle persone immigrate con un’ipotesi di sviluppo imprenditoriale nel settore dell’agricoltura sociale, nella direzione di un ampliamento del raggio d’azione del lavoro agricolo verso le molteplici funzioni di salvaguardia dell’ambiente, di presidio territoriale della legalità, di inclusione sociale che esso ha assunto in alcuni contesti innovativi e sperimentali.
  • Il Forum Nazionale Agricoltura Sociale è partner del Progetto RUSH-Rural social Hub finanziato dalla Fondazione con IL Sud, con capofila il Consorzio NCO- Nuova Cooperazione Organizzata http://www.esperienzeconilsud.it/
  • Il Forum Nazionale AS fa parte, come esperto esterno, del Comitato Scientifico del Progetto SIMRA- Social Innovation in Marginalised Rural Areas, progetto finanziato dal programma di ricerca e innovazione Orizzonte 2020 dell’Unione europea. Simra si prefigge di promuovere la comprensione di innovazione sociale e di governance innovativo nel settore agricolo, forestale e dello sviluppo rurale, e come aumentare loro, in particolare nelle aree rurali marginali in tutta Europa, con un focus sulla regione mediterranea (anche non-UE) in cui v’è limitata la prova dei risultati e delle condizioni di supporto.

Il Forum  Nazionale Agricoltura Sociale è membro dell’Osservatorio Nazionale Agricoltura Sociale, istituito a Gennaio 2017 presso il MIPAAF, secondo quanto previsto dalla Legge 141/2015.

Il Forum Nazionale Agricoltura Sociale è tra i promotori della Rete Euro+Med Agrisocial Forum, il cui comitato promotore a livello internazionale si è costituito a luglio 2017.

Scarica report Euro+Med Agrisocial Forum REPORT AGRISOCIAL FORUM-2-1

Organizzazione e Funzionamento

Il Forum è una rete nazionale costituita da soggetti diversificati, tra cui aziende, cooperative, associazioni, consorzi, reti di livello nazionale o regionale, università e centri di ricerca. Il FNAS è coordinato da un coordinamento nazionale formato da rappresentanti eletti dall’assemblea nazionale e dai portavoce eletti dai forum regionali. Questi ultimi nascono con la finalità di favorire la partecipazione territoriale, la contaminazione e lo scambio di esperienze e saperi dei soggetti aderenti, spesso provenienti da mondi operativi differenti.

Fondamentale è stato il contributo nelle regioni sia sul piano formativo, sia su quello del confronto con le istituzioni pubbliche per l’introduzione o l’adeguamento della normativa in materia di AS e per l’inserimento nella programmazione dei fondi strutturali 2014-2020 (soprattutto PSR, ma anche POR) di azioni a supporto dell’AS.

Il Coordinamento Nazionale, organo direttivo eletto da e rappresentativo dall’Assemblea dei soci, è composto da:  Giuliano Ciano, Ilaria Singoriello, Cinzia Pagni , Tommaso Simionato, Lorenzo Sazzini, Giuliana Colussi, Annamaria Bavaro, Fabrizio Guglielmi.

Giuliano Ciano è il Portavoce Nazionale del Forum

In Italia, in Europa e nel Mondo

Il Forum partecipa attivamente al dibattito sull’Agricoltura sociale in corso a livello nazionale e internazionale. Promuove in tutta Italia seminari, conferenze, corsi di formazione, incontri finalizzati a una maggior diffusione delle potenzialità dell’AS sia in termini di produzione agricola sostenibile, sia in termini di offerta di servizi socio-sanitari.

Il confronto con il mondo accademico e scientifico ha inoltre costituito un utile e positivo processo di crescita reciproca e di allargamento degli orizzonti culturali, sociali ed economici di questa esperienza. Tra le principali realtà con cui è in contatto si citano: Università della Tuscia di Viterbo, Università di Pisa, Università di Perugia, Università Ca’Foscari di Venezia, Università di Catania, Palermo.

Il forum svolge una funzione di consulenza delle tante realtà, sia del mondo agricolo che sociale, che si stanno affacciando all’As.

A ciò si aggiunge la fondamentale attività di rappresentanza di associazioni e cooperative sociali che lavorano su “beni liberati” dalle mafie, in quanto molte realtà operative dell’agricoltura sociale hanno l’ulteriore valore aggiunto di essere impegnate nella restituzione alla collettività di beni confiscati alle mafie.

A livello Europeo il forum ha favorito il confronto tra reti nazionali e lo sviluppo di un dialogo e confronto con i principali attori europei che si occupano di AS. Anche negli USA, il forum ha aperto canali di confronto con il mondo accademico e della società civile sul tema as e le potenzialità di sviluppo negli USA.

Il Forum nel corso degli ultimi anni ha partecipato a diversi progetti e workshop sia nazionali che europei tra cui gli ultimi il workshop organizzato dall’Ambasciata Italiana a Pretori, dal CREA-PB e dall’ARC; Rural social hub; PAIS DI RUSTIC AMOUR nel quadro de PSR FVG.
Il Forum è inoltre inserito tra le pratiche di innovazione sociale mappate e studiate nell’ambito del progetto Horizon 2020 SIMRA- social Innovation in Marginalised rural area.

I Coordinamenti regionali

La Carta dei principi